Potenziamento e depotenziamento terapeutico nel carcinoma mammario HER2+, il punto da SABCS 2021 Da SABCS importanti evidenze confermano l’utilità di potenziare il trattamento con terapie adiuvanti e neoadiuvanti nelle pazienti con carcinoma mammario HER2-positivo considerate ad alto rischio. L’overview di Paolo Pronzato. IL PUNTO DI VISTA Gestione delle tossicità nel trattamento adiuvante La gestione proattiva di eventuali tossicità può permettere alle pazienti con carcinoma mammario ad altro rischio di rimanere in trattamento con terapia adiuvante per il periodo raccomandato. La testimonianza di Claudia von Arx. IL CASO CLINICO Carcinoma mammario HER2+ ad alto rischio, approccio terapeutico Anche le pazienti con carcinoma mammario radicalmente operate presentano un rischio di recidiva anche a distanza di anni. Come agire in questo setting? Ne abbiamo parlato con Marina Elena Cazzaniga. IL PODCAST Highlights dalla letteratura Una selezione dei più significativi articoli della letteratura nazionale e internazionale e degli abstract dai principali Congressi per favorire l’aggiornamento continuo sul tema. LA LETTERATURA
LA LETTERATURA

Highlights e update dalla letteratura

IL CENTRO

Breast Unit

IL PODCAST
0 puntate

Attraverso la voce dei protagonisti esploriamo il viaggio della medicina di precisione nel trattamento del carcinoma mammario e indaghiamo presente e prossimo futuro anche nei setting più avanzati di malattia

IL CASO CLINICO

La gestione proattiva di eventuali tossicità può permettere alle pazienti con carcinoma mammario ad altro rischio di rimanere in trattamento con terapia adiuvante per il periodo raccomandato. La testimonianza di Claudia von Arx.