Categoria: Letteratura

Home / Letteratura
Nuove evidenze sulla via della “de-escalation” nel trattamento adiuvante del tumore mammario HER2- positivo in stadio I
Articolo

Nuove evidenze sulla via della “de-escalation” nel trattamento adiuvante del tumore mammario HER2- positivo in stadio I

Il trattamento adiuvante del tumore mammario HER2- positivo prevede generalmente una chemioterapia per sei mesi in assocazione ad uno (o piu’) agenti anti- HER2 – includendo taxani ed antracicline con ciclofosfamide o sali di platino.1 Tuttavia, il paradigma di trattamento per lo stadio I è stato più recentemente riformulato, proponendo un regime di trattamento de-...

Omettere o non omettere la chirurgia mammaria nei pazienti con risposta clinica e radiologica completa, dopo terapia neoadiuvante?
Articolo

Omettere o non omettere la chirurgia mammaria nei pazienti con risposta clinica e radiologica completa, dopo terapia neoadiuvante?

L’implementazione clinica dei trattamenti pre-operatori ad alta efficacia ha sostanzialmente incrementato il numero di pazienti che raggiungono una risposta patologica completa (pCR) nella mammella e nei linfonodi. Pertanto, alla rimozione chirurgica, l’esame istologico non rivela alcun residuo tumorale in un’alta percentuale di pazienti, fino al 50% nei tumori triplo- negativi.1 L’ipotesi intrigante è che in...

HER2CLIMB: un efficace paradigma di studio del tumore mammario HER2- positivo nelle popolazioni sotto- rappresentate negli studi clinici
Articolo

HER2CLIMB: un efficace paradigma di studio del tumore mammario HER2- positivo nelle popolazioni sotto- rappresentate negli studi clinici

Nei pazienti con tumore mammario che over- esprime il recettore HER2, la strategia di trattamento si beneficia del blocco recettoriale con farmaci a bersaglio molecolare – anticorpi monoclonali e piccolo molecole anti-HER2, sia nel setting precoce sia per la malattia avanzata.1,2 Lo standard di trattamento per i pazienti con malattia avanzata si basa sulla combinazione...

Le fluoropirimidine fanno ancora una volta la differenza nel tumore mammario precoce
Articolo

Le fluoropirimidine fanno ancora una volta la differenza nel tumore mammario precoce

Il ruolo della intensificazione della chemioterapia adiuvante con le fluoropirimidine nel setting precoce del tumore mammario è oggetto di ampio dibattito. L’adozione di un regime post- neoadiuvante con capecitabina nei pazienti con tumore mammario HER2-negativo è oggigiorno pratica comune ed annoverata nelle linee guida per ridurre il rischio di ripresa di malattia e di morte...

Nuove pillole di farmacologia oncologica: il paclitaxel per os nel tumore mammario
Articolo

Nuove pillole di farmacologia oncologica: il paclitaxel per os nel tumore mammario

Il paclitaxel è un agente antineoplastico, derivato di pianta ottenuto tramite processo semi- sintetico dal Taxus baccata. Il paclitaxel è incluso nei farmaci classificati come ‘taxani’, inibitori della dinamica di (de)-polimerizzazione tubulare cellulare. Paclitaxel è approvato per l’utilizzo in numerosi tumori, in monoterapia o in combinazione, come agente a somministrazione endovenosa: quando somministrato per os,...

Nuove evidenze e nuovi dubbi per l’immunoterapia nel tumore mammario triplo-negativo in stadio precoce: cui prodest?
Articolo

Nuove evidenze e nuovi dubbi per l’immunoterapia nel tumore mammario triplo-negativo in stadio precoce: cui prodest?

La precisa selezione dei pazienti è l’elemento chiave in oncologia per offrire la migliore efficacia al minor costo in termini di effetti collaterali. La storia dell’immunoterapia nel tumore mammario è controversa. A fronte dei grandi avanzamenti di conoscenza dell’immunoterapia nel tumore polmonare e nel melanoma, la storia dell’immunoterapia mammaria è ancora tutto sommato da scrivere....

A cosa bisogna porre maggiormente attenzione nella gestione clinica delle donne con tumore mammario, oltre all’andamento della malattia oncologica?
Articolo

A cosa bisogna porre maggiormente attenzione nella gestione clinica delle donne con tumore mammario, oltre all’andamento della malattia oncologica?

I pazienti con tumore mammario ricevono generalmente molteplici cure, sia nel setting curativo che avanzato – generalmente chemioterapia citotossica, terapie ormonali e target, radioterapia e chirurgia. Il rischio di morte oncologica è generalmente il più enfatizzato nei pazienti con tumore mammario, soprattutto in pazienti curati ed in corso di follow-up, ove la stima del rischio...

Integratori durante la chemioterapia per il tumore mammario: tu quoque, Brute!
Articolo

Integratori durante la chemioterapia per il tumore mammario: tu quoque, Brute!

L’utilizzo di integratori ed altri supplementi alimentari durante la chemioterapia è pratica comune, soprattutto per la gestione di effetti collaterali costituzionali come astenia ed affaticamento – molto spesso riportato dai pazienti, e per il quale non esistono chiare linee guida o rimedi assoluti. In alcuni contesti, l’utilizzo di antiossidanti e vitamine viene suggerito per ridurre...

  • 1
  • 4
  • 5